Avio Brasil Industria de Avioes

Perché il Brasile?

Risposta semplicissima: perché la domanda regionale per i nuovi elicotteri vede situarsi l’area sudamericana al terzo posto assieme all’Asia/Oceania, dopo nord America ed Europa. E poiché l’intero continente americano somma Il 47% delle l’opportunità di mercato, appare sostanzialmente obbligata la scelta di situare un’unità produttiva in sud America, laddove le condizioni del rapporto tra disponibilità di personale tecnico specialistico e costi di produzione siano ottimali.

È chiaro? Diciamolo in maniera differente: siccome si tratta di realizzare un nuovo stabilimento, conviene localizzarlo in un luogo in cui ci siano buone prospettive di vendere il prodotto. E in cui le persone competenti da impiegare nello stabilimento abbiano i costi più bassi possibile. Il Brasile possiede già la leadership per la costruzione di vettori a corto raggio (quindi ci sono persone competenti addestrate nel settore delle costruzioni aeronautiche) e si trova nell’area del mondo in cui c’è la miglior prospettiva di crescita per il mercato di riferimento di Avio Brasil.

Altri dubbi?

Perché il Paranà?

Perché il governatore Beto Richa ha avuto una splendida idea: il decreto Paranaereo! Uno strumento legislativo che assicura supporto alle aziende aeronautiche intenzionate ad investire in Paranà.

Diciamola tutta: la scelta è caduta sul Paranà dopo che la società ha valutato attentamente altre soluzioni. Ad esempio il Cearà, come del resto è comparso negli organi di informazione.

È vero. Ed è stato detto chiaramente perché non c’è niente da nascondere.

Parliamo di un investimento produttivo, supportato da capitali privati. Dunque ci si insedia dove maggiormente conviene. E si valutano tutte le possibilità che si presentano e si decide per quella che viene giudicata la più adeguata.

Perché Maringà?

Perché il sindaco Carlo Alberto Pupin ha deciso di appoggiare l’insediamento di Avio Brasil garantendo la disponibilità di un’area industriale nell’aeroporto di Maringà. Aeroporto in procinto di divenire internazionale. E lo stato del Paranà, assieme alla municipalità di Maringà hanno siglato un protocollo d’intesa con Avio International Group Holding S.A., la holding che detiene le azioni di Avio Brasil.