La rete contro di me

Negli ultimi anni, personaggi che si nascondono nell’anonimato hanno dato inizio ad una campagna denigratoria nei miei confronti, coinvolgendo

anche la mia famiglia. Mia moglie, mio figlio, mio fratello.

La rete è anche questo: diffamare senza palesarsi.

Accusare senza portare prove.

Sporcare le persone.

Odiare.

Farlo è facile: si apre un blog. Anonimo e gratuito.

Si caricano notizie false.

Si affida ai motori di ricerca il compito di diffondere le false notizie. E queste, moltiplicate dalla potenza della rete, diventano vere.

Perché è vero ciò che viene ripetuto a sufficienza.

Come difendersi?

Si ricorre alla legge. Per il poco che serve. Si cerca di oscurare i siti diffamatori.

Purtroppo, chi perde il proprio tempo odiando in rete trova sempre il modo di proseguire. Di scaricare anonimamente le proprie frustrazioni

aprendo nuovi siti e replicando le falsità.

Oppure ci si difende pubblicando in rete la verità. I Documenti.

Ma attenzione: non una risposta ai vigliacchi anonimi. Non si risponde a chi diffama anonimamente.

Ciò che segue è la semplice e banale verità riguardo avvenimenti storicamente definiti. Che anonimi vigliacchi hanno distorto per motivi sconosciuti.

Forse vendetta. O forse semplice odio.

Che non necessita di buoni motivi per manifestarsi: chi vive d’odio trova in questo un buon alimento per odiare. Senza bisogno d’altro.

Quindi, chi fosse interessato troverà nel seguito il materiale originale sulla base del quale stabilire come si siano svolti i fatti. Le truffe. I delitti.

Sono per la maggior parte atti pubblici. Forse difficili da reperire per le persone comuni, ma disponibili a chi esercita la professione di giornalista.

E che i giornalisti non hanno mai pubblicato. O anche semplicemente citato. Che hanno sempre ignorato.

Ma anche documenti privati. Messi a disposizione in completa trasparenza.

E c’è anche la pattumiera: la raccolta di ciò che la vigliaccheria umana e la malafede giornalistica hanno sparso in rete e nei giornali a piene mani.

Anche questa spazzatura potrebbe essere utile.

Per spingere a riflettere sulla bassezza umana, quando ha modo di manifestarsi.

Avvertenza

Ricostruire i fatti è talvolta complicato.

Quindi, ogni argomento è suddiviso in due parti: "In breve" in cui si sintetizzano i punti principali, e "Per approfondire" in cui vengono forniti tutti i

dettagli. Ciascuno potrà scegliere come più riterrà opportuno.

In ogni caso, la narrazione procede cercando di legare logicamente, con brevi commenti, la gran mole di documenti necessari a descrivere gli

avvenimenti. La documentazione citata è stata caricata in rete, resa completamente fruibile ed eventualmente scaricabile.

Argomenti

Le vicende sarde: l’Aviotech In BrevePer Approfondire

Avio International Group Holding: un nuovo concetto di impresa In BrevePer Approfondire

Avio Brasil: il polo aeronautico di Maringà In BrevePer Approfondire

Siti diffamatori

La pattumiera: diffamazioni in rete e non solo…

Notizie dalla rete

Archivio